Sostegno ai Festival del Folklore iscritti all’Albo Regionale

Sostegno ai Festival del Folklore iscritti all’Albo Regionale

Data scadenza: 22-12-2022
Ultimo aggiornamento: 22-11-2022

Obiettivi

Promuovere e valorizzare lo sviluppo della cultura e della tradizione popolare regionale, anche nei confronti dei cittadini laziali residenti all’estero; valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico, archeologico, storico e museale dei comuni del Lazio anche con riferimento alle zone interne e montane; favorire lo sviluppo sociale, economico e turistico dei territori; favorire l’integrazione sociale di persone svantaggiate.

Beneficiari

  • Enti pubblici organizzatori dei Festival di rappresentazione degli spettacoli di danza e musica popolare e folkloristica che ne hanno proposto l’iscrizione all’Albo Regionale;
  • Enti privati organizzatori dei Festival di rappresentazione degli spettacoli di danza e musica popolare e folkloristica che ne hanno proposto l’iscrizione all’Albo Regionale;
  • Enti privati in possesso di delega per la realizzazione del festival rilasciata da parte di uno degli enti proponenti l’iscrizione all’Albo Regionale, purché in possesso di specifici requisiti.

Spesa ammissibile, Contributo e modalità di erogazione:

Il contributo regionale non può superare il 60% dei costi ammissibili e in nessun caso eccedere il pareggio di bilancio del progetto. Sono ammissibili a contributo le seguenti tipologie di spesa così come riportato nell’allegato D:
  • Spese per il personale;
  • Spese per ospitalità direttamente imputabili all’iniziativa;
  • Spese di produzione
  • Spese per gestione spazi, fino ad un massimo del 10% delle spese ammissibili;
  • Spese per pubblicità e comunicazione, fino ad un massimo del 10% delle spese ammissibili;
  • Spese generali, fino ad un massimo del 10% delle spese ammissibili.
Non sono ammessi costi per l’acquisto di attrezzature oppure costi finalizzati ad attività non consistenti in rappresentazioni di danza e musica popolare e folkloristica. Il contributo regionale massimo concedibile ammonta a 4.000 euro, sulla base di fasce di punteggio assegnato. La liquidazione dei contributi avviene in due tranches.

Modalità di partecipazione e valutazione delle domande

La domanda di contributo, completa della documentazione allegata di cui all’articolo 8, deve essere inviata obbligatoriamente ed esclusivamente mediante posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: spettacolodalvivo@regione.lazio.legalmail.it La Commissione di cui sopra valuta le domande disponendo di cento punti, così distribuiti:
  1. Qualità artistica: massimo settanta  punti
  2. Sostenibilità economica: massimo trenta  punti 
Possono essere ammessi a contributo i progetti che conseguono una valutazione di almeno 40 punti.

Contatti

mtodini@regione.lazio.it; bsanfilippo@regione.lazio.it

Documentazione

Ricerca bandi
Condividi